Futuro del Lavoro

Sei interessato a quello che succederà nel futuro del lavoro che ci aspetta?

In questo periodo storico il dibattito sul futuro del lavoro è diventato centrale. La pandemia che sta caratterizzando l’attualità ha portato a rivedere i giudizi rispetto a un tema che fino a qualche mese fa era solo una bella discussione teorica.

Il coronavirus ha rappresentato il famoso cigno nero teorizzato da Taleb nei suoi scritti, in grado di sconvolgere gli scenari attuali e futuri del mercato del lavoro.

Mai come in questo periodo si è tornati a parlare dell’importanza dell’antifragilità, come la capacità di affrontare in maniera dinamica ed elastica accadimenti in grado di cambiare il corso degli eventi come quelli che stanno succedendo in tempi recenti.

Secondo gli esperti la pandemia ha accelerato di una decina d’anni il futuro del lavoro. Ora praticamente tutti hanno familiarizzato con il concetto di smart working, quando fino a qualche mese fa era privilegio di pochi eletti.

Grazie a questo, le tecnologie si stanno facendo larga strada nella vita professionale e personale di ciascuno di noi, con una presenza ingombrante che dovremo imparare a gestire.

E poi, rimangono le classiche domande a cui si inizia a riuscire a dare una risposta: i robot saranno davvero in grado di sostituire gli uomini sul lavoro? E se sì, a quali competenze e quali ruoli dovremo rimanere ancorati per evitare di “estinguerci” sul mercato del lavoro?

Scoprilo partendo da questi 4 consigli per non rimanere tagliati fuori dal futuro del lavoro, oppure esplora gli articoli che raccolgono i trend, i lavori e le competenze che saranno richieste per prosperare in un’epoca di continuo cambiamento!

Go to Top