Home » Trovare Lavoro » Competenze informatiche nel curriculum vitae: come inserirle

Competenze informatiche nel curriculum vitae: come inserirle

Stai rinnovando il tuo curriculum vitae e vuoi sapere se e quali competenze informatiche inserire?

Sei curioso di conoscere quali competenze informatiche i recruiter si aspettano di vedere all’interno di un curriculum vitae in base al ruolo ricercato?

Vuoi sapere in che modo riportare le tue competenze informatiche all’interno del curriculum vitae per fare colpo rispetto alla concorrenza?

Se hai risposto sì ad almeno una di queste domande, allora ti trovi nel posto giusto! 😉

In questo articolo, infatti, vedremo quali competenze informatiche inserire nel curriculum vitae e in che modo farlo.

Inoltre, troverai un elenco di risorse attraverso le quali potrai potenziare le tue competenze informatiche.

Ecco, più nello specifico, gli argomenti racchiusi all’interno di questo articolo.

Buona lettura!

Competenze informatiche nel curriculum vitae: un elenco esaustivo

soft skills

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Le competenze informatiche possono rappresentare un elemento decisivo all’interno di un curriculum vitae.

Probabilmente, sei alla prese con la stesura del tuo cv (a proposito, dai un occhio a questo articolo su come fare un curriculum).

E sei alla ricerca di consigli su quali competenze informatiche inserire all’interno.

E, magari, anche come farlo. Perché, te lo anticipo, non si tratta di un banale elenco come spesso capita di vedere.

Intanto, chiariamoci sulla definizione di competenze informatiche. Si tratta di abilità e conoscenze che consentono di utilizzare i sistemi informativi e la relativa tecnologia che ci sta dietro.

Ti consentono di utilizzare software di elaborazione testi, accedere a Internet, gestire file o creare presentazioni.

Competenze informatiche avanzate ti consentirebbero di accedere e manipolare database, utilizzare fogli di calcolo e persino conoscere le basi dei linguaggi di programmazione.

Inutile dire che in un contesto lavorativo come quello che stiamo vivendo la digitalizzazione per ognuno di noi è fondamentale.

La pandemia ha accelerato la digitalizzazione delle aziende. Il lavoro da remoto ha costretto tutti a sviluppare doti tecnologiche più o meno avanzate.

Per padroneggiare i lavori del futuro sarà fondamentale essere in grado di gestire la tecnologia in tutte le sue forme. Da quelle più basilari a quelle più avanzate, come ad esempio la capacità di analisi dati.

Ora, la cosa più semplice per scrivere le competenze informatiche nel curriculum vitae sarebbe un copia-incolla dall’elenco che troverai tra poco.

Tuttavia, essendo la cosa più semplice è quello che fanno tutti.

E tu non vuoi di certo che il tuo curriculum sia uguale a quello di tutti gli altri!

Altrimenti, le possibilità di ottenere e affrontare un colloquio di lavoro sarebbero davvero molto esigue per te.

Il segreto per fare colpo sul recruiter che leggerà il tuo curriculum è quello di dimostrare le tue competenze informatiche in un modo in cui gli altri non fanno.

E cioè, raccontando come il livello di conoscenza delle competenze informatiche ti abbia permesso di portare dei risultati tangibili nei lavori che hai svolto.

Dimostra di aver utilizzato le competenze informatiche per ridurre i costi, aumentare il fatturato o la produttività.

E stai pur certo che otterrai un vantaggio competitivo rispetto a chi si limiterà a sciorinare un elenco di competenze informatiche all’interno del proprio curriculum vitae.

Allora, perché ho deciso comunque di pubblicare l’elenco di competenze informatiche che troverai tra poco?

Per darti qualche spunto utile. Molto spesso si tralascia di inserire delle competenze perché magari le si danno per scontate o semplicemente per dimenticanza.

Allora, prima di raccontarti come dovresti elencare le tue competenze informatiche nel curriculum vitae, dai un occhio a questa carrellata e verifica quali potresti inserire a seconda dell’ambito di riferimento!

Le competenze informatiche da inserire nel curriculum vitae

Come promesso, allora, vediamo un elenco di competenze informatiche da prendere in considerazione nella scrittura del tuo curriculum vitae.

  • MS Office: Word, Excel, Outlook, Powerpoint, OneNote, Access
  • Google Drive: Docs, Sheets, Slides, Forms
  • Fogli di calcoloExcel, Google Sheets, OpenOffice Calc. Qui sarebbe utile, come vedremo più avanti, elencare specifiche abilità. Come, ad esempio, la capacità di lavorare con tabelle pivot, analisi comparative, link a database, macro e v-looukps.
  • Email: Gmail, MS Outlook, Apple Mail. Anche in questo caso è utile fare riferimento a capacità specifiche, ad esempio di organizzazione della posta (filtri e regole, cartelle)
  • Presentazioni/Slideshows: Powerpoint, Google Slides, OpenOffice Impress, Tableu
  • Gestione di databaseMS Access, Oracle, Teradata, IBM DB2, MySQL, SQL. In questo caso sarebbe utile specificare il livello di padronanza del linguaggio di interrogazione dei db.
  • Social Media: LinkedIn, Facebook, Twitter, Instagram, TikTok. Spiega come applichi le tue skills in questo campo, raccontando i risultati della tua attività.
  • Web: HTML, CSS, Javascript, WordPress, Joomla, Content Management Systems (CMS)
  • Capacità di scrittura: WordPress, Yoast, SEO, scrittura tecnica, giornalismo, ricerca, ghostwriting
  • Capacità grafiche: Photoshop, Illustrator, InDesign, Acrobat, Corel Draw, HTML/CSS
  • Sistemi Enterprise: Customer Relationship Management (Salesforce, Oracle Netsuite), Enterprise Resource Planning (Oracle, SAP), Business Intelligence, Business Continuity Planning
  • Linguaggi di programmazione: Java, PHP, MySQL, SQL, C#, JavaScript, C++, Python, iOS/Swift, Ruby on Rails
  • Computer Hardware, Network, Sistemi Operativi: system administration, network configuration, software installationCisco, tech support, updates, project management, vendor management, TCI/IP, DNS, DHCP, WAN/LAN, Windows, Linux/Unix, Ubuntu, virtualized networks, network automation, cloud management
  • Competenze avanzate: Web development, open source, data structures, coding, security, AI/machine learning, debugging

Ovviamente, non dovresti inserire troppe di queste competenze. Non vorrai che le competenze tecniche occupino pagine intere del tuo curriculum vitae.

Scegli quindi quelle più rilevanti rispetto alla posizione per cui ti stai candidando.

Una volta scelte, descrivi il tuo livello di competenza per ciascuna.

Come farlo? Continua a leggere per scoprirlo! 😉

modello-curriculum

Competenze informatiche nel curriculum vitae: come descrivere il livello di conoscenza

“Abbiamo trovato il nostro prossimo collaboratore!”

Il tuo curriculum dovrebbe essere scritto in modo tale da far esclamare questa frase da parte del responsabile delle assunzioni!

Per ottenere questo effetto WOW, come già anticipato, non basterà un mero elenco delle competenze informatiche all’interno del tuo curriculum vitae.

Ti starai chiedendo allora quali competenze elencare e come farlo nel tuo cv.

Ovviamente, non c’è una ricetta segreta che va bene per chiunque.

Infatti, come raccontano spesso anche gli ospiti del podcast di Jobs ReAct, uno dei segreti per aumentare le probabilità di essere contattati per un colloquio, è quello di scrivere e inviare cv che siano personalizzati in base alla posizione e all’azienda per cui ti stai candidando.

Tuttavia, per facilitarti la vita, ho pensato di scrivere alcuni esempi rispetto alle competenze più comuni. In modo che tu ti possa fare un’idea su come i recruiter si aspettano che le competenze informatiche possano essere scritte all’interno di un curriculum vitae.

Nei prossimi paragrafi allora troverai una carrellata di competenze informatiche comuni e come possono essere riportate nel cv a seconda della job description.

Buona lettura!

Microsoft Office

Tutti i responsabili delle assunzioni si aspettano che ogni candidato abbia competenze informatiche riguardanti il pacchetto Microsoft Office.

Menzionare quindi le competenze relative a MS Office su un curriculum è come dire che sei in grado di leggere e scrivere. E’ implicito. Eppure, lo fanno tutti.

Come detto, dovresti puntare a non essere come gli altri ma a dare al recruiter degli elementi distintivi in questo senso.

Sei in grado di fare delle macro complesse, magari aggiungendoci anche un po’ di codice? Sei un mago delle tabelle pivot? Riesci a strutturare formule super elaborate?

Racconta il tuo livello di competenza dimostrando i risultati che corrispondono all’offerta di lavoro per cui ti stai candidando.

Se la job description cita: Reporting, Budgeting

il tuo curriculum potrebbe dire:

  • Ho utilizzato il tracking e i commenti di MS Word per collaborare su report complessi, interfacciandomi con 10 colleghi di team interdipendenti.
  • Ho scritto formule di Excel per aggiungere la formattazione condizionale ai fogli di calcolo del budget. Ottenendo così il 30% di riduzione delle eccedenze.

Google Drive

Google Drive e G Suite sono competenze tecniche che stanno diventando sempre più importanti all’interno di un curriculum vitae. Infatti, i programmi di Google sono sempre più presenti all’interno del panorama aziendale, grazie alle loro eccellenti funzionalità di collaborazione.

Ma quali competenze della suite di Google richiede l’offerta di lavoro nello specifico?

Collaborare con i commenti? Collegare fogli di calcolo in tempo reale a siti Web?

Ancora una volta, mostra quello che hai fatto all’interno del tuo curriculum.

Se la job description cita: Profit & loss analysis, Customer Care management

il tuo curriculum potrebbe dire:

  • Ho creato delle tabelle usando Google Sheets per mostrare i margini di profitto a differenti livelli di prezzo. Grazie a questa sensibilità, l’azienda ha aumentato il profitto dell’11% in 6 mesi.
  • Ho usato le VLOOKUP dei Google Sheets per progettare un bot di domande/risposte per automatizzare il meccanismo di FAQ. Questo ha portato un risparmio stimato del 70% nell’ingaggio del customer care per la risposta alle domande degli utenti.

Email

Citare tra le competenze informatiche di un curriculum vitae la capacità di scrivere email e padroneggiare i client di posta poteva essere un vanto nei primi anni 2000, forse 😉

Chiaramente, si tratta di una competenza che, per certi ruoli, si dà per scontata come la capacità di respirare.

Allora, come esprimere in modo “creativo” questa competenza informatica all’interno del cv?

Scansiona l’annuncio di lavoro alla ricerca di compiti che ti sembrano indirizzabili dalla tua capacità di scrivere e lavorare con le email. Poi, descrivi questi risultati attraverso un elenco puntato e dimostra al tuo futuro datore di lavoro cosa sei capace di fare!

Se la job description dice: Gestire invii massivi di email, collaborare con altri membri del Reparto

il tuo curriculum potrebbe dire:

  • Ho creato un catalogo mensile dei prodotti che, attraverso un merge tra MS Outlook, Word ed Excel, viene inviato a 10.000 destinatari
  • Ho usato le cartelle, le regole e i task di Outlook in modo tale da organizzare la ricezione della posta e risparmiare 3 ore lavorative alla settimana. Il sistema è stato adottato da tutti i team del Reparto.

PowerPoint

Non dico che sia così scontata come la capacità di lavorare con le email, ma anche la capacità di saper realizzare presentazioni è ormai data per assodata.

A meno che tu ti stia candidando per un ruolo nel Marketing o Grafica, probabilmente nessuno ti chiederà di realizzare presentazioni mirabolanti.

E’ sufficiente conoscere le basi di come realizzare una presentazione efficace. E avere un po’ di buon gusto per riuscire ad abbinare i colori sulle slide 😉

Molto spesso, le aziende hanno già dei template preconfigurati, quindi non ti dovrai preoccupare di inventare chissà cosa.

Ecco perché diventa fondamentale il contenuto e, soprattutto, raccontare gli effetti positivi che la tua conoscenza dello strumento hanno avuto.

Se la job description parla di training e formazione, il tuo curriculum potrebbe dire:

  • Ho formato la forza vendita composta da 1200 persone sul territorio, attraverso un tour itinerante e presentazioni riconosciute altamente ingaggiati, tanto da ottenere un punteggio di 8 su 10 in una survey di valutazione post evento

Competenze informatiche nel curriculum vitae: come elencarle

competenze informatiche curriculum vitae

Foto di Pexels da Pixabay

Sarà capitata anche a te quella fase in cui sei alla disperata ricerca di un lavoro, hai mandato decine di curriculum, ma sembra che nessuno sia interessato a te.

Cosa sta andando storto? Come mai nessuno ti chiama?

Intanto, alcuni suggerimenti utili li puoi trovare all’interno di questa super guida su come trovare lavoro in 4 step.

Detto questo, probabilmente il tuo curriculum è scritto in modo tale da non risaltare abbastanza agli occhi di chi lo legge.

Le tue competenze, che magari sono anche in linea con l’annuncio di lavoro, non vengono notate.

Probabilmente perché le hai scritte nella maniera sbagliata. O magari hai scelto di inserire nel curriculum vitae le competenze tecniche sbagliate.

La possibilità di farsi notare dal recruiter ed ottenere un colloquio passa da questi 3 step:

  1. Sapere esattamente quali competenze tecniche inserire nel tuo curriculum vitae
  2. Come abbiamo descritto poco fa, provarle descrivendo dei risultati concreti
  3. Aggiungere numeri che mostrino la loro dimensione

Infatti, la maggior parte dei recruiter e degli HR sono stanchi.

Sono stanchi di dover analizzare decine e decine di curriculum al giorno.

E, soprattutto, sono stanchi di vedere curriculum piatti, dove le competenze tecniche sono semplicemente buttate dentro con il solito elenco puntato insignificante.

E, come ci siamo già detti, tu non vuoi essere come tutti gli altri: piatto e insignificante. Non è vero? 😉

Come scrivere le competenze informatiche in modo da farti assumere

Quindi, aldilà degli esempi che ho elencato poco fa, è davvero fondamentale leggere attentamente la job description.

All’interno dell’annuncio di lavoro, infatti, troverai – più o meno esplicitate – le competenze tecniche che l’azienda si aspetta che tu abbia per quella posizione.

Potresti provare anche ad azzardare di più. In un’era dove l’informazione è davvero a portata di tutti, potresti cercare su LinkedIn dipendenti di quell’azienda che hanno un ruolo simile a quello per cui ti stai candidando. Magari non proprio uguale, ma che può essere nello stesso Reparto o Direzione.

Potresti prendere contatto con queste persone su LinkedIn e, dopo esserti introdotto e aver creato un collegamento, indagare sulle competenze informatiche richieste in azienda.

Ti potrebbe capitare di scoprire che usano software di cui magari sei già abile fruitore. E potresti giocarti questa carta all’interno del cv, sempre raccontando quello che tu sai fare con quel software.

Vuoi sapere come elencare le competenze tecniche nel curriculum vitae in modo da farti assumere?

Devi dimostrare i risultati!

Evita i banali elenchi puntati, racconta quello che hai raggiunto grazie alle tue competenze.

Ecco ancora un paio di esempi:

  • Ho scritto delle macro in Excel che hanno permesso di automatizzare il processo di elaborazione del tracciato utile al gestionale del payroll. Questo ha evitato un esborso verso il fornitore del gestionale di 10.000 euro per realizzare un modello precompilato.
  • Grazie agli strumenti di data analysis di Salesforce ho creato dei report in grado di dettagliare l’attività di vendita. L’analisi ha permesso di evidenziare dei punti di crescita che sono stati sfruttati portando a un aumento del fatturato del 22% nel primo anno di utilizzo.

Sai qual è la cosa fantastica di questo approccio?

E’ che non stai semplicemente dicendo di avere determinate competenze informatiche.

Stai descrivendo esattamente come le hai usate per aiutare la tua azienda.

Non solo, stai anche dando contezza di quanto hanno fruttato all’azienda – in termini di risparmio di costi, aumento del fatturato, aumento della produttività, o altri parametri – le tue competenze!

Competenze informatiche nel curriculum vitae: i corsi per migliorarle

pensiero creativo

Cosa succede se ti rendi conto di non avere le competenze informatiche richieste dal lavoro per cui ti piacerebbe applicare?

Niente paura!

Oggi, come sai, l’informazione e la formazione è davvero a portata di tutti.

Nell’ultimo periodo in particolare, l’offerta di corsi online è esplosa e c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Su siti come Coursera, Udemy, Linkedn Learning puoi trovare davvero qualsiasi corso su qualsiasi argomento.

Per questo articolo ho pensato di fare un breve recap che spero ti possa essere utile.

  • MS Office. Puoi accedere ai training ufficiali di Microsoft o provare qualche corso di terze parti. Anche su YouTube puoi trovare tantissimi tutorial.
  • Google Drive. Esplora il GSuite Learning Center o un tutorial su Lynda per rinforzare questa specifica competenza.
  • Fogli di calcolo. Questi corsi su Skill Share possono farti diventare un vero mago di righe e colonne.
  • Email. Lynda e Microsoft offrono corsi per migliorare le competenze informatiche sul mondo email (quelli di Microsoft sono gratuiti).
  • Powerpoint. Ancora una volta, Lynda e Microsoft sono i nomi giusti per provare a migliorare le tue capacità di creatore di presentazioni.
  • Social Media. Al giorno d’oggi è importante dimostrare di saper padroneggiare i social media indipendentemente dal ruolo che si ricopre in azienda. Ecco perché potresti considerare l’idea di formarti grazie a due “big” del settore come Hubspot e Hootsuite.
  • Sistemi Enterprise. Se lavori o vorresti lavorare in ambito multinazionale, potresti avere a che fare con dei sistemi informativi complessi. Per provare la tua competenza al tuo prossimo datore di lavoro, potresti considerare la possibilità di sostenere certificazioni come quelle che mettono a disposizione Salesforce, Hubspot e Oracle.

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di questo articolo su come inserire le competenze informatiche nel curriculum vitae.

Spero ti sia d’aiuto e, come sempre, ti ricordo che se hai voglia di raccontarmi cosa ne pensi puoi scrivermi dal form che trovi nella pagina Contatti.

Prima di salutarci, ti riepilogo brevemente quello che abbiamo visto all’interno dell’articolo:

  1. Scegli quali competenze inserire. L’elenco delle competenze informatiche da inserire nel curriculum deve essere valutato in base alla posizione per cui ti stai candidando. Prendi spunto dalle competenze elencate nell’articolo e scegli quelle più rilevanti rispetto all’annuncio di lavoro al quale stai rispondendo.
  2. Non farne solo un elenco. Abbiamo visto come il modo più facile – e più sbagliato – per inserire le competenze informatiche nel curriculum vitae sia quello di fare un mero elenco. Piuttosto, individua nella job description gli elementi rilevanti e racconta quello che hai raggiunto grazie alle tue competenze.
  3. Aggiungi numeri. Descrivi le tue competenze aggiungendo numeri, percentuali, misure di produttività, fatturato e tutto quanto possa far scattare la scintilla nel recruiter che leggerà il tuo cv.
  4. Formati. Pensi di avere dei gap formativi? Oggi la conoscenza è accessibile a chiunque, devi solo scegliere il percorso formativo che ti sembra più adatto a te!

Ora non ti resta che applicare questi princìpi per inserire le competenze informatiche all’interno del tuo curriculum vitae!

Un saluto da Vins 😉

Vuoi scoprire altri segreti per dominare il mercato del lavoro?

Iscriviti alla newsetter e ricevi una volta a settimana una selezione di super contenuti curata dal team di Jobs ReAct!

Per te un fantastico regalo di benvenuto: il primo modello di CURRICULUM creato sulla base dei consigli di decine di professionisti del mondo HR!